Pioggia primaverile e primi passi: come far divertire il tuo piccolo esploratore tra le pozzanghere!

Pioggia primaverile e primi passi: come far divertire il tuo piccolo esploratore tra le pozzanghere!

Il tuo piccolo ha appena iniziato a camminare e non vede l'ora di esplorare il mondo? La primavera, con le sue giornate miti e piovose, offre l'occasione perfetta per farlo divertire all'aria aperta. Ma come vestirlo per una passeggiata sotto la pioggia senza rinunciare a comfort e sicurezza? E come convincerlo a camminare, invogliandolo a giocare con le pozzanghere?

In questo articolo del blog LaMammaInOssola, ti daremo alcuni consigli utili per affrontare al meglio le giornate di pioggia con il tuo piccolo esploratore.

1. Vestire a cipolla: la chiave per un bimbo sempre comodo e asciutto

Quando si tratta di bambini piccoli, la regola d'oro per vestirli in caso di pioggia è quella di optare per l'abbigliamento a strati. In questo modo, potrai regolare la sua temperatura corporea in base alle condizioni climatiche e all'attività che sta svolgendo. Ecco alcuni capi essenziali:

  • Body a maniche lunghe in cotone: Un body traspirante e morbido sulla pelle è il primo strato ideale per tenere il tronco del tuo bambino caldo e asciutto.
  • Maglioncino o felpa: Aggiungi uno strato intermedio di calore con un maglioncino o una felpa in pile, scegliendo il peso in base alla temperatura esterna.
  • Pantaloncini leggeri: Per permettere al tuo piccolo di muoversi liberamente , opta per pantaloncini in tessuto leggero e traspirante.
  • Calze : Fondamentali per tenere i piedini asciutti e caldi, scegli modelli alti che coprano anche la caviglia.
  • Stivaletti di gomma: I must-have per saltare nelle pozzanghere senza pensieri! Assicurati che siano della misura giusta e che abbiano una buona suola antiscivolo.
  • Tuta impermeabilef: Scegli un modello leggero e traspirante, con cappuccio regolabile per proteggere la testa dalla pioggia.

2. Giochi e accessori: trasformare la pioggia in un'avventura divertente

Oltre a un abbigliamento adeguato, alcuni accessori possono rendere la passeggiata sotto la pioggia un'esperienza ancora più divertente per il tuo bambino:

  • Ombrello colorato e fantasioso: Un ombrello a forma di animale o con un motivo simpatico può invogliare il piccolo a tenerlo in mano e a giocare con le gocce di pioggia.
  • Stivali con disegni: Scegli stivali con i personaggi preferiti del tuo bambino o con motivi colorati che stimolino la sua fantasia.
  • Bollicine di sapone: Un gioco semplice ma sempre apprezzato dai bambini, perfetto per creare bolle da far scoppiare tra le pozzanghere.
  • Giochi impermeabili: Se il tuo bambino ama giocare all'aria aperta, porta con te alcuni giochi impermeabili come una palla o un frisbee da usare nelle pozzanghere.

3. Il potere del gioco: incentivare i primi passi tra le pozzanghere

I bambini sono naturalmente attratti dall'acqua, quindi perché non approfittare delle pozzanghere per invogliarli a camminare e divertirsi allo stesso tempo? Ecco alcuni consigli:

  • Lascialo saltare liberamente: Saltare nelle pozzanghere è un ottimo modo per fare movimento, sviluppare il senso dell'equilibrio e rinforzare la muscolatura.
  • Trasformate le pozzanghere in un percorso a ostacoli: Crea un percorso con le pozzanghere, invitando il tuo bambino a superarlo camminando o saltando.
  • Giocate a fare la gara: Gareggiate a chi schizza l'acqua più lontano con i piedi, stimolando la sua coordinazione e il suo senso del ritmo.
  • Nascondi dei "tesori" nelle pozzanghere: Incoraggialo a esplorare le pozzanghere alla ricerca di "tesori" come foglie, sassi o bastoncini, stimolando la sua curiosità e il suo spirito di avventura.

4. Rientro a casa: coccole e coccole per un bimbo felice e sano

Al termine della passeggiata, è importante far tornare a casa il tuo bambino asciutto e al caldo per evitare che si raffreddi. Ecco alcuni consigli

. Metti un cambio asciutto nella macchina 

. Porta una merendina rigenerante 

. Pulisci le manine da fango e acqua sporca con salviette e a casa con acqua e sapone 

spero che questo articolo ti sia stato utile un’abbraccio e alla prossima avventura ❤️

 

 

 

SE QUESTO ARTICOLO DI E' STATO D'AIUTO ECCO COME PUOI RINGRAZIARMI

➡️ Seguimi si INSTAGRAM per rimanere aggiornata di tutte le gite.

➡️ Vieni in val d'Ossola con me 

➡️ Se sei un'azienda COLLABORIAMO

Torna al blog

Lascia un commento