La mamma inossola: Come proteggersi dalle vipere in montagna con bambini

La mamma inossola: Come proteggersi dalle vipere in montagna con bambini

Un'escursione in montagna con la famiglia è un'esperienza meravigliosa, ma è importante essere preparati a qualsiasi evenienza, anche un incontro con una vipera.

In Italia, la vipera è il serpente velenoso più diffuso, e si può incontrare anche sui sentieri escursionistici. Sebbene gli attacchi non siano frequenti, è bene sapere come comportarsi per evitare incidenti e percorrere i sentieri in sicurezza.

Ecco alcuni consigli per proteggere la tua famiglia dalle vipere in montagna:

Prima dell'escursione:

  • Informati: Controlla se il sentiero che hai scelto è frequentato da vipere. Puoi consultare i siti web delle amministrazioni locali o chiedere informazioni ai rifugi alpini.
  • Indumenti adeguati: Indossa scarpe robuste e pantaloni lunghi, anche per i bambini. Coprite le caviglie con calze alte.
  • Zaino a portata di mano: Porta sempre con te un bastone da trekking, che ti aiuterà a battere il terreno e a farti sentire più sicuro.
  • Kit di primo soccorso: Assicurati di avere un kit di primo soccorso con antistaminico da iniettare in caso di morso. Impara come utilizzarlo correttamente.

Durante l'escursione:

  • Stai sul sentiero: Non allontanarti dal sentiero principale e evita zone rocciose, muretti a secco e vegetazione fitta, dove le vipere amano nascondersi.
  • Occhi aperti: Presta attenzione all'ambiente circostante e controlla dove metti i piedi e le mani. Fai attenzione soprattutto ai bambini, che potrebbero essere più curiosi e meno attenti.
  • Rumore: Cammina con passo deciso e fai rumore con i bastoncini da trekking. Le vipere sono animali timidi e tendono a fuggire se avvertono la tua presenza.
  • Incontro con una vipera: Se vedi una vipera, mantieni la calma e non cercare di avvicinarti o toccarla. Allontanati lentamente e lascia che il serpente si dilegui. Non fare movimenti bruschi che potrebbero innervosire l'animale.

Cosa fare in caso di morso:

  • Mantenere la calma: La prima cosa da fare è mantenere la calma e rassicurare il bambino.
  • Immobilizzare l'arto morso: Fai sdraiare il bambino su un fianco e immobilizza l'arto morso mantenendolo al di sotto del livello del cuore.
  • Chiamare i soccorsi: Contatta immediatamente il 112 e spiega la situazione. Non cercare di succhiare il veleno o di fare incisioni sulla ferita.
  • Monitorare il bambino: Tieni d'occhio il bambino e osserva i sintomi. Il gonfiore, il dolore e il vomito sono sintomi comuni di morso di vipera.

Come tenere lontani i bambini:

  • Spiegazione: Spiega ai bambini i pericoli delle vipere e insegna loro a riconoscerle.
  • Vicinanza: Mantieni i bambini sempre vicino a te durante l'escursione, soprattutto nei punti più rischiosi.
  • Distrazione: Porta con te dei giocattoli o delle attività per tenere i bambini occupati e distratti durante il cammino.

Ricorda: con un po' di precauzione e buon senso, è possibile godersi un'escursione in montagna in sicurezza anche con i bambini.

In caso di dubbi o domande, consulta il tuo medico o un esperto.

Oltre a questi consigli, ecco alcune risorse utili:

Con un po' di preparazione e attenzione, potrete vivere un'esperienza in montagna sicura e divertente con tutta la famiglia!

 

SE QUESTO ARTICOLO DI E' STATO D'AIUTO ECCO COME PUOI RINGRAZIARMI

➡️ Seguimi si INSTAGRAM per rimanere aggiornata di tutte le gite.

➡️ Vieni in val d'Ossola con me 

➡️ Se sei un'azienda COLLABORIAMO

Torna al blog

Lascia un commento