Trucchi speciali per mantenere i piedi e le mani calde dei nostri bimbi durante i trekking

Trucchi speciali per mantenere i piedi e le mani calde dei nostri bimbi durante i trekking

Cari lettori di Lamammainossola,

oggi vorrei condividere con voi alcuni preziosi trucchi per mantenere i piedi e le mani dei bambini piccoli caldi durante un'escursione in montagna. Sapete quanto sia importante mantenere il corpo dei nostri piccoli al caldo per garantire il loro comfort e benessere durante il trekking. Ecco alcuni consigli utili che possono aiutare a evitare fastidiosi disagi durante l'avventura.

1. Vesti i bambini a strati: La regola di base per mantenere i piedi e le mani caldi è vestire i bambini a strati. Assicurati di indossare calze termiche e scarpe adatte agli ambienti montani. Per le mani, opta per guanti impermeabili e isolanti. Le diverse strati permetteranno di trattenere il calore e di proteggere i piedi e le mani dai rigori del freddo.

2. Utilizza calzini termici: I calzini termici sono un vero alleato per tenere i piedi dei bambini caldi. Assicurati di scegliere calzini di buona qualità, realizzati in materiali termici che favoriscano la traspirazione. Evita calzini troppo stretti che potrebbero ostacolare la circolazione sanguigna.

3. Riscaldatori per le mani: I riscaldatori per le mani sono una soluzione pratica per mantenere le mani dei bambini calde durante il trekking. Questi piccoli dispositivi portatili possono essere facilmente inseriti all'interno dei guanti e generano calore per diverse ore. Ricorda di tenerne alcuni di riserva nel caso in cui siano necessari.

4. Massaggia le mani e i piedi: Durante le pause lungo il percorso, prenditi del tempo per massaggiare le mani e i piedi dei bambini. Questo aiuterà a stimolare la circolazione sanguigna e a mantenere le estremità calde. Puoi utilizzare una crema idratante o olio essenziale leggermente riscaldato per rendere il massaggio ancora più piacevole.

5. Mantieni il corpo idratato: L'idratazione è fondamentale per mantenere il corpo caldo. Assicurati che i bambini bevano a sufficienza durante il trekking, anche se non sentono la sensazione di sete. Porta con te una bottiglia d'acqua termica e offri loro piccoli sorsi regolarmente.

6. Copri le mani e i piedi durante le pause: Durante le pause lungo il percorso, avvolgi le mani e i piedi dei bambini con coperte o indumenti caldi per evitare che si raffreddino. Proteggere le estremità dal vento e dal freddo aiuterà a mantenere la temperatura corporea.

7. Scegli i momenti migliori della giornata: Se possibile, cerca di organizzare le escursioni durante le ore più calde della giornata. Evitare le prime ore del mattino o le ultime del pomeriggio, quando le temperature sono più basse. In questo modo, avrai maggiori possibilità di tenere i piedi e le mani dei bambini caldi.

Ricorda che ogni bambino è diverso e potrebbe reagire in modo diverso alle temperature fredde. Osserva attentamente i segnali che il tuo bambino ti dà durante il trekking e adatta le misure preventive di conseguenza.

Seguendo questi semplici trucchi, sarai in grado di mantenere i piedi e le mani dei tuoi bambini piccoli caldi durante le escursioni in montagna. Non dimenticare di goderti il paesaggio e l'avventura con i tuoi piccoli, creando ricordi indimenticabili.

A presto con nuovi consigli da Lamammainossola!

Un abbraccio,
Lamammainossola

 

SE QUESTO ARTICOLO DI E' STATO D'AIUTO ECCO COME PUOI RINGRAZIARMI

➡️ Seguimi si INSTAGRAM per rimanere aggiornata di tutte le gite.

➡️ Vieni in val d'Ossola con me 

➡️ Se sei un'azienda COLLABORIAMO



 

Torna al blog

Lascia un commento