Trekking con bambini: allenarsi con esercizi semplici per mamme

Trekking con bambini: allenarsi con esercizi semplici per mamme

L'aria fresca, il profumo del bosco, il panorama mozzafiato... un trekking con il tuo piccolo in spalla è un'esperienza indimenticabile. Ma per godersela al meglio, è importante prepararsi fisicamente.

Perché allenarsi?

Portare un bambino in spalla richiede uno sforzo maggiore rispetto a una normale camminata. ‍♀️ I muscoli di schiena, braccia e gambe saranno sottoposti a un lavoro intenso, per questo è fondamentale allenarsi per:

  • Evitare infortuni.
  • Migliorare la resistenza.
  • Avere più energia durante il trekking.
  • Rendere l'esperienza più piacevole per te e il tuo bambino.

Esercizi semplici per prepararsi al trekking:

1. Camminata veloce:

  • Durata: 30-45 minuti, 3-4 volte a settimana.
  • Aumenta gradualmente la velocità e la distanza.
  • Cammina su terreni vari, come sentieri sterrati o colline.

2. Squats:

  • 3 serie da 10-15 ripetizioni.
  • Mantieni la schiena dritta e le ginocchia dietro le dita dei piedi.
  • Puoi aggiungere peso per aumentare l'intensità.

3. Affondi:

  • 3 serie da 10-15 ripetizioni per gamba.
  • Mantieni la schiena dritta e il busto eretto.
  • Scendi fino a quando la coscia anteriore è parallela al suolo.

4. Plank:

  • 3 serie da 30-60 secondi.
  • Mantieni il corpo in linea retta dalla testa ai talloni.
  • Contrai gli addominali e i glutei.

5. Esercizi per le braccia:

  • Piegamenti sulle braccia: 3 serie da massimo numero di ripetizioni.
  • Rematore con manubri: 3 serie da 10-15 ripetizioni.
  • Bicipiti con manubri: 3 serie da 10-15 ripetizioni.

Consigli:

  • Riscaldati prima di ogni sessione di allenamento.
  • Ascolta il tuo corpo e riposati quando ne hai bisogno.
  • Idratati adeguatamente.
  • Consulta un medico se hai dubbi o problemi di salute.

Oltre all'allenamento fisico, è importante preparare anche il tuo bambino al trekking. Assicurati che abbia un marsupio o uno zaino comodo e sicuro, e che indossi scarpe adatte al terreno che percorrerete.

Con un po' di preparazione, potrai goderti un trekking fantastico con il tuo bambino e creare ricordi che dureranno per sempre. ‍‍‍

Ricorda: non è necessario essere super sportive per fare trekking con i bambini. ‍♀️ L'importante è scegliere un percorso adatto al tuo livello di allenamento e al ritmo del tuo piccolo. ‍♀️‍♂️ Inizia con percorsi brevi e semplici e aumenta gradualmente la difficoltà man mano che ti senti più sicuro.

SE QUESTO ARTICOLO DI E' STATO D'AIUTO ECCO COME PUOI RINGRAZIARMI

➡️ Seguimi si INSTAGRAM per rimanere aggiornata di tutte le gite.

➡️ Vieni in val d'Ossola con me 

➡️ Se sei un'azienda COLLABORIAMO

 

 

Torna al blog

Lascia un commento